Il Credito Cooperativo è un Sistema strutturato su una rete composta da 400 Banche di Credito Cooperativo – Casse Rurali (Casse Raiffeisen in Alto Adige), da strutture associative e da imprese che garantiscono al Sistema, coerentemente con i suoi valori e con la sua identità cooperativa, un’offerta di prodotti diversificata e completa.
La caratteristica principale delle BCC è quella di essere società cooperative per azioni, mutualistiche e locali.
Capillarmente diffuse nel nostro Paese, da 130 anni svolgono il loro ruolo di banche del territorio, assolvendo a una funzione specifica, quella di promuovere sviluppo e di rispondere alle necessità economiche e sociali delle comunità locali, così come espresso nell’art. 2 dello Statuto delle BCC.

Ieri come oggi, le BCC sono impegnate a essere:

  • Buone banche, garantendo la solidità e l’efficienza dell’impresa, controllando e gestendo i rischi, realizzando un’organizzazione idonea, assicurando un’offerta competitiva.
  • Buone cooperative, con un’identità comune e condivisa, sostenendo la partecipazione reale dei soci, aiutando a sviluppare il territorio in cui hanno sede, creando fiducia nella comunità.
  • Buone imprese di rete, condividendo, in autonomia, valori, cultura, strategie, un sistema organizzativo e una continuità operativa, per essere sempre più efficienti sul mercato.

Tutti i "numeri" delle Banche di Credito Cooperativo*

278 Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali;
4.246 sportelli;
1.263.464 soci;
35.000 dipendenti (compresi quelli delle Società del sistema).
* dati al 30 giugno 2018

La struttura del Credito Cooperativo

Il Credito Cooperativo è un Sistema nazionale che si articola in due versanti: associativo e imprenditoriale.
Il versante associativo è suddiviso in tre livelli: localeregionale e nazionale.
Le Banche di Credito Cooperativo aderiscono alle Federazioni Locali (che rappresentano una o più regioni e in totale sono 15) che, a loro volta, sono associate a Federcasse, la Federazione Italiana delle BCC-CR, che svolge funzioni di rappresentanza e tutela della categoria e di assistenza di carattere legale, fiscale, organizzativo, di comunicazione, di formazione a favore di tutto il Sistema del Credito Cooperativo.

Il versante imprenditoriale in via di definizione nel processo post-riforma, comprende i costituendi gruppi bancari di: Iccrea Banca, Cassa Centrale Banca e Cassa Centrale Raiffeisen, che, tra il mese di luglio e quello di agosto 2018, hanno ottenuto l’autorizzazione da parte della Vigilanza alla costituzione dei rispettivi gruppi bancari cooperativi.
Il Credito Cooperativo italiano è parte del più grande Sistema della cooperazione italiana e internazionale. A livello nazionale, aderisce alla Confcooperative.

Punto Macro – Analisi macroeconomica mensile